Tim: in Trentino cassa integrazione per 220 dipendenti

La procedura di cassa integrazione straordinaria per riorganizzazione aziendale decisa da Tim interesserà in Trentino 220 dipendenti. Lo rende noto Slc Cgil. La cassa integrazione scatterà il 18 giugno, e verrà aperta per un anno, tranne che azienda e organizzazioni sindacali non trovino un accordo diverso. "Per quanto ci riguarda faremo tutto il possibile per evitare l'applicazione di questa misura", dice Norma Marighetti che per Slc Cgil del Trentino segue il settore. "La notizia è di quelle che destano moltissima preoccupazione. Le segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom si stanno già attivando per trovare un accordo al Ministero che scongiuri la cassa integrazione, salvaguardando i lavoratori e le lavoratrici. Siamo convinti che se prevarrà un atteggiamento responsabile da parte aziendale sarà possibile trovare una soluzione che tuteli adeguatamente i dipendenti andando incontro alla necessità di riorganizzazione aziendale".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Voce del trentino
  2. La Voce del trentino
  3. Il Dolomiti
  4. L'Arena

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Nogaredo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...